Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

News | In volo su due arcipelaghi: “Ephemeris”, la nuova mostra fotografica di Georg Tappeiner

waddensea_dolomiti_tappeiner 10 years
24 gennaio 2019

Al Museo Rudolf Stolz di Sesto/Sexten, fino al 7 aprile, è aperta la mostra di Georg Tappeiner “Ephemeris” dedicata alle Dolomiti e al Wattenmeer, due Siti Patrimonio Mondiale UNESCO che festeggiano insieme il decennale dell’iscrizione nella lista del Patrimonio Mondiale e che sono molto più simili di quanto possa apparire.

dolomiti-georg-tappeiner Wadden-sea-georg-tappeiner

Un destino comune

Il 26 giugno 2009 la verticalità del paesaggio dolomitico, la geologia che custodisce il patrimonio fossile del Triassico e la più vasta distesa di acqua e fanghi intertidali del mondo, sono stati proclamati entrambi come Bene di cui l’intera umanità è responsabile. Ma dietro la coincidenza delle date si celano ben altre affinità. La complessità del Bene, ad esempio: le Dolomiti sono diffuse su tre Regioni e cinque Province; le dune, le spiagge, i bassifondi del Wattenmeer fra tre nazioni: Olanda, Germania e Danimarca. Ma i due Siti condividono anche le stesse sfide: quelle poste dal difficile rapporto tra conservazione attiva del territorio e sviluppo sostenibile, dai complessi collegamenti viari, dalla necessità di accrescere la consapevolezza degli abitanti.

Tutto scorre: il tempo, lo spazio, la luce

La potenza espressiva delle foto di Georg Tappeiner emerge chiaramente quando il soggetto sono le solide crode dolomitiche. Ma sorprendentemente si riversa anche nella liquidità dei paesaggi marini del Wattenmeer. Come se dietro all’apparenza di spazi tanto diversi, quanto lo sono il verticale e l’orizzontale, si celasse la stessa legge del tempo e dello spazio, custodita dalla luce che accarezza il filo dell’acqua e la cresta delle dune, o che taglia l’ombra degli spigoli di roccia. Custodita e rivelata, nell’attimo colto da Tappeiner, in cui sta per andarsene o riemergere dal buio (Ephemeris).

Apertura della mostra

L’esposizione delle opere di Tappeiner riprende dal 3 febbraio 2019 al 7 aprile 2019 con il seguente orario (entrata libera): mercoledì, venerdì e domenica dalle ore 16 alle ore 18. Per informazioni è possibile contattare il Museo Rudolf Stolz (+39 349 7169126). L’evento è realizzato dal Museo in collaborazione con la Fondazione Dolomiti UNESCO e il Segretariato Congiunto del Wattenmeer e grazie al sostegno di Michael Seeber e Leitner Ropeways.

Ph. Georg Tappeiner

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto