Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

Eventi | Alto Adige Festival

zEventi LabFest
12 settembre 2015

Alto Adige Festival
Festival
Centro Culturale Grand Hotel, Via Dolomiti 31, 39034 Dobbiaco (BZ)
Dal 12 al 20 settembre 2015
Evento organizzato da: Alto Adige Festival

All’insegna del connubio tra musica classica e cross over l’Alto Adige Festival consolida la sua tradizione festivalistica. Accanto all’“orchestra in residence“, la Haydn di Bolzano e Trento, si esibiscono in concerto orchestre e artisti di fama internazionale.
L’edizione 2015 dell’Alto Adige Festival / Festspiele Südtirol è impostata su tre filoni principali.
Il primo è dedicato ai maggiori nomi della musica mondiale, coinvolgendo tanto il repertorio classico quanto il cross-over: Stefano Bollani, che dopo il trionfale successo del “Piano solo” nel 2014 torna insieme con l’Orchestra Haydn e un direttore geniale come George Pehlivanian per la Rhapsody in blue di Gershwin; Maurizio Pollini, unanimemente riconosciuto come il maggior pianista vivente; Ute Lemper, insuperata protagonista della rivisitazione moderna del cabaret e di tutta una tradizione alternativa del primo Novecento.
Gli altri due, strettamente connessi fra loro, coinvolgono la formazione dei giovani e l’apertura del nostro territorio alla più vasta e ricca dimensione dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Da qui la presenza degli archi del Conservatorio “Monteverdi” di Bolzano con la guida autorevolissima di Lukas Hagen, in un concerto che sarà al tempo stesso prodotto e incoraggiamento del lavoro svolto dagli studenti con questo eccezionale maestro; la riproposta dello Stabat Mater di Karl Jenkins, una delle partiture più emozionanti e coinvolgenti di un repertorio contemporaneo aperto alle sollecitazioni della musica extracolta, affidata all’Orchestra sinfonica giovanile dell’Alto Adige e a cori pure espressi dal nostro territorio, e la collaborazione degli allievi dei conservatori di Innsbruck, Bolzano, Trento-Riva del Garda al concerto conclusivo, coronamento di una formazione specifica compiuta nei giorni precedenti sotto la guida dei musicisti della Haydn e del suo direttore principale Arvo Volmer.
Appunto la Haydn, orchestra in residenza dell’Alto Adige Festival / Festspiele Südtirol come delle Settimane Musicali Gustav Mahler, garantisce con la sua duplice presenza in apertura e in chiusura la continuità del festival e di tutta l’estate dobbiachese, coniugando classico e cross-over, qualità artistica e formazione.

#SCONFINI perché…
Un luogo d’incontro, cerniera tra due culture.

Link: www.altoadige-festival.it

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto