Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

Eventi | Cortina tra le righe

cortina-tra-le-righe Conferenza
4 febbraio 2019

Nell’attesa dell’ormai tradizionale rassegna estiva che porta in quota le migliori penne del giornalismo, Fondazione Cortina 2021 con Giornalisti italiani sciatori e Ordine dei Giornalisti del Veneto promuove il 4 febbraio Cortina tra le righe. In programma, un seminario di deontologia per i giornalisti (4 crediti) e un momento di approfondimento aperto al pubblico dedicato alle più interessanti applicazioni della tecnologia e del web in montagna. Una finestra aperta sull’evoluzione del rapporto tra uomo e ambiente sullo sfondo della grande sfida rappresentata dai Mondiali di Sci del 2021.

Per la Fondazione Dolomiti UNESCO interverrà il direttore Marcella Morandini.

Cortina tra le righe

Aspettando la sesta edizione di Cortina tra le Righe, che a luglio (in calendario dall’8 al 13) accoglierà le migliori firme del giornalismo italiano, la rassegna fa capolino nel ricco palinsesto invernale di Cortina. Il prossimo 4 febbraio andrà in scena una versione preview promossa dalla Fondazione Cortina 2021, dall’associazione Giornalisti italiani sciatori e Ordine dei Giornalisti del Veneto, con un doppio appuntamento: un corso di formazione per i giornalisti seguito da un momento di approfondimento con importanti ospiti, giornalisti, imprenditori e scienziati, legato ai temi della montagna.

Il pubblico sarà invitato a scoprire, presso il Grand Hotel Miramonti Majestic al termine del corso di formazione giornalistica, La montagna come laboratorio di innovazione e sostenibilità. Tra i protagonisti, Marcella Morandini, direttore della Fondazione Dolomiti UNESCO, e Valeria Ghezzi, Presidente di ANEF – Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, per affrontare, rispettivamente, il ruolo delle Dolomiti nella storia e il tema dell’innovazione tecnologica e della sperimentazione abbinate alle “terre alte”.

L’incontro sarà anche l’occasione per scoprire alcune case history. Andy Varallo, ideatore di Snowfall Report, racconterà le potenzialità della sua “creatura”, la prima Web App che monitora lo stato di innevamento di tutte le 64 piste del comprensorio, di Skicarosello Corvara, compresa la Gran Risa, teatro della Coppa del Mondo. Una tecnologia che permette ad atleti e tecnici di non farsi sorprendere dall’incognita neve, e agli sciatori di essere aggiornati in tempo reale sullo stato delle piste.

A Bolzano, presso il centro Eurac Researc, ha invece visto la luce terraXcube, un somulatore di climi estremi che permette di ricreare temperature tra i -40° C e i +60° C, tassi di umidità più o meno elevati, neve e fenomeni atmosferici: l’ideale per la ricerca in campo meteorologico, medico, ecologico e industriale, come spiegherà Gerhard Vanzi, Senior Researcher presso il centro.

Pasquale Scopelliti, uno dei due ideatori dell’App Snowit, parlerà dell’unica piattaforma italiana che offre una gamma completa di servizi legati alla montagna vantando più di 300.000 follower, oltre 100 partner e più di 40 località sciistiche. Il potere della rete applicato allo sport invernale.

È a Sirmione, invece, che ha visto la luce OneLab, un laboratorio che si situa all’intersezione tra multimedialità, web, strategie di marketing territoriale: sarà Gigi Tagliapietra, ideatore di OneLab e Presidente Doc Educational, a raccontare come sia diventato uno strumento per insegnare ai giovani e ai meno giovani come muoversi agilmente nel mondo social, attraverso corsi, workshop, laboratori e gruppi di studio.

Modera l’incontro Marco Pratellesi, condirettore AGI.

I relatori

Roberta Serdoz, nata a Roma, giornalista professionista dal febbraio 1998, ha iniziato a lavorare per la Rai nel 1992 nella redazione di Mixer (1989-1997) il programma ideato e condotto da Giovanni Minoli. E’ grazie a lui che inizia ad occuparsi di cronaca e politica nei difficili anni delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Approda al Tg3 nel 1999 dove attualmente lavora nella redazione cronaca. Ha seguito le grandi inchieste giudiziarie degli ultimi anni: dal terremoto de L’Aquila a Mafia Capitale. Dal debutto di Linea notte del Tg3 (ottobre 2008) conduce il notiziario e la rassegna stampa. Ha ricevuto diversi premi giornalistici tra cui il Saint Vincent e quello Internazionale di cultura e giornalismo di Santa Margherita Ligure.

Lucio Bussi, laureato in Scienze Agrarie all’Università di Padova, ha lavorato per sette anni al settimanale L’Informatore agrario (primo settimanale italiano del settore) occupandosi di economia e politica. Nel 1990 è passato al quotidiano L’Arena di Verona dove si è occupato di economia fino al 1999, diventando caposervizio del settore nel 1993. Ha svolto attività nel sindacato veneto dei giornalisti e nell’Associazione veronese della stampa. E’ consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

Marcella Morandini dirige la Fondazione Dolomiti UNESCO dal 2014. Specializzata in Geoinformatica all’Università di Salisburgo. Dopo aver lavorato in Liechtenstein presso la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi, fino al 2008 ha diretto l’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, istituto di progettazione e consulenza per lo sviluppo sostenibile, mentre dal 2008 al 2013 è stata funzionario internazionale del Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi a Innsbruck.

Valeria Ghezzi è Presidente di ANEF – Associazione Nazionale Esercenti Funiviari dal 2014. A fianco del ruolo di amministratore delegato di Funivie Seggiovie San Martino SpA, negli anni ha ricoperto la presidenza del Consorzio di tutte le aziende di impianti a fune della ski area San Martino di Castrozza – Passo Rolle, che ancora oggi rappresenta in seno al Consorzio Dolomiti Superski. Oggi siede anche nel Consiglio di Amministrazione dell’Azienda per il Turismo di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, ed è nel Comitato di gestione dell’Ente Parco Paneveggio – Pale di San Martino.

Andy Varallo è inventore del parco Movimënt (Alta Badia), Direttore del Consorzio Skicarosello Corvara, vice presidente del Dolomiti Superski e del Consorzio Impianti a Fune Alta Badia, Presidente di Alpine Ski World Cup. È figlio e nipote d’arte: Il padre, Marcello Varallo, campione di sci, era membro della famosa “Valanga Azzurra” negli anni ’70, suo nonno, Erich Kostner, è stato un pioniere nel turismo di montagna: a Corvara nel 1946 fece costruire la prima seggiovia d’Italia, denominata “Col Alt”, un pilastro fondamentale del turismo dell’Alta Badia e delle Dolomiti in generale.

Gerhard Vanzi è Senior Researcher presso Eurac Research – Istituto per lo sviluppo regionale e management del territorio. Precedentemente è stato marketing manager nel Consorzio Dolomiti Superski. Attualmente è anche Presidente della associazione sportiva Sellaronda HERO, che organizza la maratona di mountain bike considerata la più dura al mondo, ed è nel Consiglio direttivo della SPORTHILFE Alto Adige, associazione senza scopo di lucro che sostiene moralmente ed economicamente i giovani talenti dello sport altoatesini.

Pasquale Scopelliti, dopo avere lavorato in Boston Consulting Group per più di 4 anni prima come Consulente e poi Project Leader occupandosi di consulenza strategica, ha co-fondato Snowit, la piattaforma digitale per gli amanti della montagna che ha l’obiettivo di rivoluzionare l’esperienza di sciatori e snowboarder abilitandoli ad acquistare online tutti i servizi necessari ad una vacanza sulla neve (es. skipass, esperienze, noleggio attrezzatura).

Gigi Tagliapietra è fondatore di OneLab. Per trent’anni imprenditore nel settore delle tecnologie, è uno dei pionieri dell’informatica civica, con focus sulle reti sociali e il loro impatto sulla società. In collaborazione con due illustratori ha scritto un libro per spiegare la sicurezza informatica ai bambini ed è stato tra i promotori della prima Carta dei diritti dei bambini in rete. Oggi è anche membro del Consiglio di Amministrazione e Presidente della cooperativa DOC Educational, parte del gruppo DOC, la più importante cooperativa di professionisti dello spettacolo in Italia.

Marco Pratellesi è dal 2016 condirettore di AGI, Agenzia Italia. Attualmente insegna anche Tecniche e linguaggi del giornalismo digitale al Master in giornalismo della LUMSA di Roma. Precedentemente ha ricoperto ruoli strategici nei principali gruppi editoriali italiani: a L’Espresso (capo redattore sito e sviluppo digitale), presso Condé Nast (lancio e strategia di Vanityfair.it, Gq.com, Glamour.it, Wired.it e Style.it), al Corriere della Sera (caporedattore responsabile del sito, lancio web tv), presso Poligrafici Editoriale (direttore di Quotidiano.net, Lanazione.it, Ilrestodelcarlino.it, Ilgiorno.it).

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto