Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

Eventi | Dolomiti e Vajont

dolomiti-vajont-longarone-18ottobre 10 years
18 ottobre 2019

La Fondazione Dolomiti UNESCO vi da appuntamento il 18 ottobre a Longarone presso la Sala Consiliare alle ore 17.30 per la conferenza

Dolomiti e Vajont
Il patrimonio tra bellezza e fragilità

Organizzato da Fondazione Vajont con la collaborazione dell’associazione culturale Tina Merlin, con il patrocinio della Fondazione Dolomiti UNESCO che ha inserito l’evento tra quelli del decennale del riconoscimento delle Dolomiti come Patrimonio Mondiale e la partecipazione della Commissione Italiana per l’UNESCO. L’evento è volto a mettere in evidenzia come la co-esistenza in un unico territorio (quello dolomitico) di due rilevanti riconoscimenti internazionali in apparenza “opposti” quali il riconoscimento UNESCO per l’eccezionale valore paesaggistico e geomorfologico delle Dolomiti e quello dell’ONU al Vajont riconosciuto come luogo della più grande tragedia ambientale causata dall’uomo, può essere letta come le due facce di una stessa medaglia che trova la propria “sostanza legante” nella responsabilità collettiva nei confronti di un bene eccezionale quanto fragile.

Partendo da questo assunto e ricordando che il fondo archivistico del processo Vajont è candidato per entrare nel registro delle Memorie del Mondo UNESCO , l’evento vuole fare emergere le relazioni tra memoria e futuro anche grazie alla testimonianza dell’archivio storico Cinecittà Luce già protagonista di questo prestigioso riconoscimento.

Grazie alla presenza della Fondazione Dolomiti UNESCO e della Commissione Italiana per l’UNESCO si aprirà una riflessione sul significato che assume la responsabilità “tra memoria e futuro” nella gestione del Patrimonio Mondiale e del come questa può rappresentare per il territorio una strada virtuosa affinché la tragedia del Vajont non resti una memoria persa nell’oblio ma, piuttosto, diventi monito per una nuova alleanza tra uomo e natura.

Intervengono:

  • Roberto Padrin – Presidente Fondazione Vajont
  • Enrico Vicenti – Segretario Generale Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO
  • Marcella Morandini – Direttore Fondazione Dolomiti UNESCO
  • Patrizia Cacciani – Archivio storico Cinecittà Luce (nel registro MOW UNESCO)
  • Silvia Miscellaneo – Archivio di Stato di Belluno (fondo del processo Vajont candidato a Memoria del Mondo UNESCO)
  • Adriana Lotto – Presidente Associazione Culturale Tina Merlin

Coordina:

Irma Visalli – Presidente del comitato scientifico della Fondazione Vajont e Vice presidente Associazione culturale Tina Merlin

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto