Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

News | Il Vicepresidente Mauro Gilmozzi: “Dolomites Vives, al Passo Sella un grande successo”

assessori_dolomitesvives_messner World Heritage
6 luglio 2017

Comunicato stampa a cura della Provincia Autonoma di Trento

Con l’assessore all’ambiente e

Vicepresidente della Fondazione Dolomiti UNESCO Mauro Gilmozzi:

“Dolomites Vives, al Passo Sella un grande successo!”

 

La prima giornata di chiusura dei passi dolomitici, in realtà un’importante apertura alla sostenibilità nell’anno internazionale del turismo sostenibile, è stata un successo di pubblico, una festa collettiva che ha visto l’assessore all’ambiente Mauro Gilmozzi e gli assessori altoatesini competenti in materia di mobilità e ambiente, Florian Mussner e Richard Theiner, visibilmente soddisfatti Una scelta che ha, a monte, “la capacità di lavorare insieme, di costruire insieme per cogliere questa sfida e tutte le opportunità che presenta”, ha sottolineato l’assessore Gilmozzi. Anche Reinold Messner ha partecipato all’incontro, evidenziando la meravigliosa dimensione del silenzio e la potenzialità economica insita nella scelta.

 

Primo giorno di sperimentazione del progetto ‘Dolomites Vives oggi a Passo Sella. “Siamo di fronte ad un cambiamento di grande importanza, innovativo, voi siete saliti fin quassù a piedi, in bicicletta, e con le modalità che si sono sempre usate per andare in montagna. – ha evidenziato l’assessore Gilmozzi – “Con questa scelta la politica guarda avanti, noi vogliamo pensare ai cittadini del ventunesimo secolo e a quelli delle generazioni future. Sui passi dolomitici vogliamo più persone ma meno macchine. Abbiamo lavorato insieme, fra le due Province ma anche con i sindaci, i presidenti di comunità, gli operatori economici. Valorizzando questa capacità di stare insieme possiamo andare lontano e questa è solo la prima giornata di un progetto che guarda lontano, che va verso il futuro”.

“Dolomites vives” ha in calendario oltre a quello di oggi altri 8 appuntamenti, fino a mercoledì 30 agosto. La giornata della settimana scelta è sempre di mercoledì con chiusura alle auto dalle 9.00 alle 16.00. Le iniziative culturali, di vario genere, si svolgono nell’arena Città dei sassi di Passo Sella. Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere la sensibilità verso una mobilità alternativa alle auto o alle moto, per valorizzare la sostenibilità ambientale dei passi dolomitici e lo straordinario patrimonio dell’Umanità Dolomiti UNESCO.

Fra le iniziative in programma ogni mercoledì da evidenziare i percorsi di scoperta delle Dolomiti UNESCO, dal punto di vista paesaggistico e geologico promossi dalla Fondazione Dolomiti in collaborazione con il MUSE di Trento. Ogni mercoledì partenza alle dieci dall’info point Dolomites Vives.

All’incontro di oggi, infatti, ha partecipato anche la direttrice della Fondazione Dolomiti Marcella Morandini che ha condiviso, fin da subito, il progetto Dolomites Vives. Tanta la gente arrivata al passo con la bicicletta, a piedi, qualcuno anche con la moto elettrica. L’oste di Corvara Michil Costa organizzatore, peraltro, della Maratona Des Dolomites, ultima edizione, la 31esima, disputata domenica scorsa, è arrivato al Passo da Plan de Gralba con la bicicletta Bismark, per chi non la conoscesse quella con un enorme ruota anteriore e una piccolissima posteriore.

Organizzatori operativi dell’evento le due società di marketing della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano e le Aziende per il Turismo della Val di Fassa, della Val Gardena, della Val Badia. I tre direttori delle ApT hanno partecipato attivamente all’evento a partire da Andrea Weiss, direttore di Fassa. Anchela Procuradora del Comun General de Fascia, Elena Testor, è salita al Passo Sella insieme all’assessore Gilmozzi.

 

Testo e interviste a cura dell’Ufficio Stampa della Provincia Autonoma di Trento

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto