Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

News | Il Rifugio Città di Fiume è nel progetto ‘Rifugi delle Dolomiti UNESCO’!

rifugio_città_di_fiume World Heritage
20 giugno 2017

Il Rifugio Città di Fiume, collocato in posizione incantevole, sul retro i dolci declivi del Col de la Puina, di fronte la maestosa parete settentrionale del Pelmo, installa la targa informativa realizzata nell’ambito del progetto ‘Rifugi delle Dolomiti UNESCO‘.

Il progetto ‘Rifugi delle Dolomiti UNESCO’

Il progetto ‘Rifugi delle Dolomiti UNESCO’ permette ad alpinisti, escursionisti ed amanti della montagna di prendere coscienza del fatto di trovarsi all’interno dell’area cuore delle Dolomiti UNESCO e di conoscere le caratteristiche di unicità che hanno fatto dei 9 Sistemi dolomitici un Bene riconosciuto dall’umanità intera.

Il progetto, rivolto a tutti i 66 rifugi situati all’interno dell’area cuore dei 9 Sistemi delle Dolomiti UNESCO, è promosso dalla Fondazione Dolomiti UNESCO con il coinvolgimento delle Associazioni Alpinistiche e dei gestori dei rifugi e parte dal riconoscimento del ruolo essenziale di presidio territoriale e culturale svolto dai rifugi e la loro funzione di punto di incontro e di strutture ricettive all’interno del Bene Dolomiti UNESCO.

pelmo

Il Rifugio Città di Fiume

Ricavato dalla antica Malga Durona ed inaugurato il 20 settembre 1964, il suo nome ricorda da un quarantennio i fiumani in esilio.

La malga si identifica con la tipologia delle abitazioni delle valli dolomitiche e cioè con la pietra reperita sul posto, nella parte basale e con il legno nella parte superiore, tetto compreso. Risulta che la Durona fosse al servizio di attività pastorali (ovini) ed originariamente risalente all’anno 1600 circa, mentre era già indicata nella carta topografica del Regno Lombardo – Veneto dell’anno 1833. L’attuale volumetria è da far risalire al 1924 anno nel quale, in montagna, sono stati realizzati numerosi rifacimenti post-bellici. Un’ulteriore trasformazione interna è stata attuata nell’anno 1964 con il cambio di destinazione d’uso da Malga a Rifugio e nel 2005 con i recenti lavori di adeguamento strutturale e funzionale che ne hanno comunque valorizzato la peculiarità architettonica e lo stile semplice e funzionale delle strutture d’alta quota.

rifugio_città_di_fiume_esterno

Il Rifugio Città di Fiume è collocato in posizione incantevole, sul retro i dolci declivi del Col de la Puina, di fronte la maestosa parete settentrionale del Pelmo, del Pelmetto, quindi la Civetta e, lontano il ghiacciaio della Marmolada ed il gruppo del Sella. Incluso nell’itinerario dell’Alta Via n.1 delle Dolomiti e della Via Alpina (itinerario giallo) , è tappa privilegiata per gli escursionisti che, attraverso sentieri facili e perfettamente segnati, intendono raggiungere, in una giornata, più rifugi. Ci troviamo nel Sistema 1 ‘Pelmo, Croda da Lago’ del Sito UNESCO Dolomiti.

Il Rifugio Città di Fiume è di proprietà del CAI di Fiume e dal 2006 il è gestito con passione da Caterina, Massimo e Mario.

rifugio_città_di_fiume_pelmo

Al sito web del Rifugio Città di Fiume troverete informazioni complete su come raggiungere il rifugio e sui servizi disponibili.

 

Photo credit: Rifugio Città di Fiume

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto