Iscriviti alla newsletter

News | 21 aprile #InvasioniDigitali nelle Dolomiti: partecipa anche tu!

invasionidigitali_dolomiti Idee
7 aprile 2017

#InvasioniDigitali nelle Dolomiti con Museo dolom.it

 Invadere un museo, un sito archeologico, un centro storico condividendo l’esperienza attraverso i social network: da questa semplice idea nascono le #InvasioniDigitali 

I luoghi del patrimonio culturale invasi da chiunque voglia far conoscere e valorizzare la Bellezza del proprio Paese. Armati di smartphone, macchine fotografiche e videocamere condividere la propria passione per far conoscere, attraverso il web, il nostro immenso patrimonio. Un urban game utile a fornire una visione differente e collettivamente costruita dei luoghi della cultura, regalando loro nuova vita.

Che cos’è Museo Dolom.it?

Museo Dolom.it è il museo virtuale del paesaggio dolomitico. Nato nel 2016 da un progetto dell’associazione ISOIPSE e della fucina creativa ADOMultimedia Heritage, ha l’obiettivo di coinvolgere le popolazioni dolomitiche nella creazione partecipata di un vero e proprio museo virtuale, accessibile sul sito www.museodolom.it. Più di 200 studenti di 10 istituti superiori della Provincia di Belluno hanno realizzato la prima sezione dedicata al tema #acque, confrontandosi con il territorio ed elaborando diversi percorsi attraverso le nuove tecnologie.

Come organizzare un’invasione digitale nelle Dolomiti?

Contatta Museo Dolom.it, riceverai aiuto e consigli per diventare un #invasoredigitale, ovvero il soggetto promotore dell’invasione.

Qual è il tema di quest’anno?

Il tema di quest’anno è Culture has no borders, la Cultura non ha confini.

Un tema che si adatta perfettamente all’area delle nostre invasioni: le Dolomiti sono un territorio che oltrepassa i confini amministrativi, coinvolgendo 3 Regioni, 5 Province e 4 lingue.

La Cultura è il linguaggio che ci permette di superarli, conviverci, considerarli non una censura, ma uno spunto per essere curiosi, ironici, creativi. Di seguito troverai delle semplici linee guida che ti possono aiutare a riflettere su questo tema in relazione alle nostre Dolomiti.

Vuoi invadere un museo, una mostra o un’istituzione culturale?

Museo Dolom.it non ha una sede fisica: la sua natura virtuale permette di collegarsi con il patrimonio diffuso nel territorio. Museo Dolom.it ti invita ad oltrepassare il confine tra REALE e VIRTUALE: puoi pensare ad iniziative che si tengono sia in un luogo fisico della struttura museale e/o in uno spazio virtuale, ideale espansione della sua realtà. In questo modo potrai coinvolgere sia il pubblico presente all’evento che gli utenti del web, raggiungendo qualsiasi punto nel mondo. Qualche esempio? Un laboratorio che si svolge nel museo ma prevede anche l’invasione di una delle sue piattaforme: puoi fare una diretta Facebook, invitare i presenti a condividere sulla rete le proprie emozioni in forma di tweet, organizzare un contest su Instagram ispirato a un tema dolomitico.

Vuoi invadere un luogo o un itinerario particolarmente significativo e farlo scoprire a tutti?

Il confine solitamente unisce parti tra loro differenti, creando le condizioni sia per uno scontro che per un incontro. Tutto dipende se lo si percepisce come un limite oltre il quale escludere o come un arricchimento da accogliere. Museo Dolom.it vuole raccontare il paesaggio dolomitico, dando voce alle differenze storiche, naturalistiche, linguistiche, culturali di ciascuna realtà e facendole interagire tra loro. Prova a pensare una passeggiata che permetta di superare confini e differenze. Qualche esempio? Un percorso che oltrepassa un confine fisico (ad esempio tra due regioni) o un confine tematico (ad esempio abbinando una guida geologica ad una performance musicale o utilizzando altre discipline).

Come promuovere la tua invasione dolomitica?

Organizzando un’invasione digitale automaticamente avrai una visibilità sui canali social del progetto e di Museo Dolom.it: sito, pagina Facebook, Twitter, Instagram.

Se hai un sito internet pubblica anche lì la tua invasione, e condividila attraverso i tuoi profili social.

Utilizza sempre questi hashtag:

  • #invasionidigitali o #digitalinvasions (se i tuoi post sono in inglese)
  • #invasoridolomiti o #dolomitesinvaders (se i tuoi post sono in inglese)
  • #…. il tuo hashtag! Crea infatti un hashtag significativo del tuo evento e fai in modo di comunicarlo a tutte le persone che parteciperanno, incentivandole a usare tutti gli hashtag nelle loro foto, nei loro post nei loro tweet. Gli hashtag sono importanti perché ti permettono di tracciare tutte le volte in cui si è parlato di te e del tuo evento.

Ricorda di taggare:

  • @Museo Dolom.it su Facebook
  • @MuseoDolom_it su Twitter
  • @dolom_it su Instagram

Informazioni

dolomiti@invasionidigitali.it

Stefania Zardini Lacedelli, phone +39 333 1651542

Susy Bigontina, phone +39 346 3188269

Scarica la call #invasionidigitali

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto