Iscriviti alla newsletter

News | Tolmezzo | Leggimontagna il Premio Speciale Dolomiti UNESCO a Ferruccio Vendramini

vendramini-santoro-leggimontagna Patrimonio UNESCO
30 ottobre 2017

 

Attribuito all’opera letteraria di Ferruccio Vendramini il Premio Speciale Dolomiti UNESCO nell’ambito della rassegna Leggimontagna. Sabato 28 ottobre la premiazione a Tolmezzo alla presenza della Presidente della Fondazione Mariagrazia Santoro

 

Il Premio speciale Dolomiti UNESCO viene attribuito a “Prima del Vajont. Per una storia di Longarone e dintorni”, di Ferruccio Vendramini, Cierre Edizioni.

Il libro di Vendramini è stato scelto dalla giuria che vi ha visto una chiara testimonianza che un Patrimonio Mondiale UNESCO, come quello delle Dolomiti, non riguarda soltanto un pur splendido panorama, ma abbraccia l’intero paesaggio, che è fatto, anche e soprattutto, di uomini, di storia, di rapporti sociali


Prima del Vajont. Per una storia di Longarone e dintorni

Ferruccio Vendramini esplora il rapporto fra Longarone e il disastro del Vajont. L’autore descrive cosa c’era prima della strage, cos’era Longarone e il suo circondario. La conoscenza della zona, dei suoi residenti, dei sogni che essi avevano e che non hanno potuto realizzare. Lo studio di Vendramini, compiuto su nuova documentazione, evidenzia alcuni aspetti sconosciuti della cittadina distrutta. In particolare, dai documenti seicenteschi emerge l’importanza di Longarone nel commercio del legname, che ebbe ricadute positive sulla locale economia, anche se il disboscamento compromise in parte la tenuta idrogeologica del territorio. Il volume affronta inoltre alcuni aspetti legati alla socialità e alla vita politica nell’Ottocento, in particolare attraverso la figura di un giornalista e critico d’arte, l’avvocato Rodolfo Protti.

 

Leggimontagna

Interpretare l’essenza dello spirito alpino utilizzando linguaggi diversi, capaci di toccare le corde della memoria o di accendere la fantasia: questo è lo spirito che anima Leggimontagna nelle categorie Premio Letterario, Filmati-Video o Cortometraggi e Audiovisivi Scuole.

Il Premio, nato nel 2002, ha cadenza annuale. Vi partecipano autori, editori, registi e ragazzi delle scuole. Un’occasione per promuovere momenti di riflessione, di divertimento, di informazione sui temi della montagna a 360°.

 

Premio Speciale Dolomiti UNESCO

La Fondazione Dolomiti UNESCO ha istituito per l’anno 2017 un Premio Speciale dedicato alle Dolomiti UNESCO all’interno di importanti rassegne culturali del territorio.

Premiata l’opera cinematografica di Nettie Wild al Trento Film Festival, l’impegno civile di Sergio Reolon in occasione del Pelmo d’Oro e l’attività divulgativa di Vandana Shiva a pordenonelegge.

La Fondazione ha fortemente voluto attivare queste collaborazioni nell’ambito di iniziative di rilievo con l’obiettivo di rinsaldare i legami territoriali e favorire la diffusione dei valori UNESCO sia a livello nazionale che internazionale.

 

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto