Logo_Interreg_GATE
Soci Fondatori

News | Il 29 novembre serata speciale a Feltre per i 50 anni dell’Alta Via Dolomiti numero 2

ta via dolomiti cai feltre Evento
22 novembre 2019

1969-2019
50 ANNI DI ALTA VIA DELLE DOLOMITI N.2

Appuntamento venerdì 29 novembre, ore 20.30 a Feltre, presso l’Auditorium dell’Istituto Canossiano  in via Monte Grappa 1.

Un viaggio nel passato e nel futuro, con tante voci che racconteranno come l’Alta Via 2 continui ad unire popoli e culture diverse, attraverso uno dei più meravigliosi viaggi nella Natura che chiede sempre maggiore attenzione e responsabilità.

L’idea di un abbraccio simbolico fra il mondo germanico e quello italiano, nel gesto pacificante del camminare attraverso le Dolomiti, è un messaggio che dopo 50 anni dalla nascita dell’Alta Via 2, mantiene immutata la sua forza di unire popoli e culture diverse. Con questo pensiero la Sezione CAI Feltre intende celebrare, venerdì 29 novembre alle ore 20.30 a Feltre, presso l’Auditorium dell’Istituto Canossiano, l’Alta Via 2 delle Dolomiti che, nata nel lontano 1969, vide proprio due Feltrini percorrerla per la prima volta. Non sarà solo l’occasione per i ricordi, ma anche per immaginare come sarà l’Alta Via nei prossimi 50 anni, tra cambiamenti climatici, nuove abitudini e provenienze dei frequentatori di questi grandi itinerari escursionistici.

«I Feltrini appassionati di montagna, sono sempre stati fortemente legati all’Alta Via n.2 e per molti di loro “fare l’Alta Via” è stata un’esperienza irrinunciabile della loro giovinezza» è il pensiero di Ennio De Simoi presidente della Sezione CAI Feltre. «La nostra speranza è che i giovani di oggi possano ancora appassionarsi e scoprire la bellezza di questo grandioso trekking».

Durante la serata verrà proiettato in prima visione il documentario “I had a dream” del regista francese David Laforge, realizzato lo scorso mese di settembre sul percorso dell’Alta Via 2.

La serata è ideata e condotta da Lucio Dorz e Teddy Soppelsa.

Con il patrocinio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, Fondazione Dolomiti UNESCO, Comune di Feltre, Confindustria Belluno Dolomiti. Con il contributo di AKU trekking&outdoor footwear e Banca Prealpi SanBiagio.

Con la partecipazione di:

  • Ennio De Simoi, presidente Sezione CAI Feltre.
  • Ester Cason Angelini, direttrice della Fondazione Giovanni Angelini – Centro Sudi sulla montagna.
  • Ivano Tisot, protagonista con Louis Pillon della prima attraversata nel luglio 1969.
    Carlo Barbante, professore all’Università di Venezia, già direttore dell’Istituto per la Dinamica dei
  • Processi Ambientali del CNR.
  • Cesare Lasen, membro del Comitato scientifico della Fondazione Dolomiti Unesco.
  • Ennio Vigne, presidente Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.
  • Diego Cason, sociologo esperto di dinamiche sociali, culturali e politiche legate alla montagna.
  • Alessandro Tenca, consigliere dell’Associazione Gestori Rifugi Alpini del Veneto e gestore del Rifugio Telegrafo sul Monte Baldo.
  • Renato Frigo, presidente CAI Veneto.
  • Alessandro Bertelle, Ivan Giordano e Massimiliano Calcinoni, ultra-trail runner. Paolo Perenzin, sindaco di Feltre.
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto