Soci Fondatori

News | L’Associazione Giovani per l’UNESCO cerca nuovi soci

mulaz-Ph.AndreasTamanini World Heritage
27 Ottobre 2021

L’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO è composta da circa 300 giovani tra i 20 e i 35 anni; sono studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori che decidono di mettersi in gioco per supportare, con creatività ed entusiasmo, le attività della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO nel campo dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione. Entro la fine di ottobre è possibile presentare la propria candidatura per diventarne soci.

Come opera l’“AIGU”

L’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, sia per la qualità dei progetti che per la solida struttura organizzativa, è stata riconosciuta dall’UNESCO come una delle migliori pratiche di partecipazione giovanile ai propri programmi. È strutturata con Board nazionale, un Consiglio Direttivo e i vari team presenti in tutte le regioni d’Italia, coordinati dai Rappresentanti Regionali. Chi vuole prendervi parte deve rispondere a un bando di selezione, riservato a chi ha tra i 18 e i 34 anni e naturalmente condivida la passione per la cultura e l’ambiente.

Una call per i nuovi soci

L’“AIGU” cerca dunque giovani entusiasti e inclini al lavoro di gruppo; figure attive nell’ambito scientifico/creativo/culturale; giovani innamorati del proprio territorio e pronti a tutelarlo e valorizzarlo, che possano unirsi al suo team. Tutte le informazioni per vivere questa esperienza si trovano sul sito www.aiguofficial.it, da dove è possibile scaricare il bando per ogni Regione: per quanto riguarda l’area dolomitica, si cercano tre soci in Veneto, cinque soci in Friuli Venezia Giulia e altrettanti in Trentino Alto Adige.

Ph. Andreas Tamanini

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto