Soci Fondatori

News | Un film per scoprire i luoghi selvaggi delle Dolomiti Bellunesi

Film La Cengia dell'Adriano Dolomiti Bellunesi Evento
16 Maggio 2016

La cengia de l’Adriano: un film per riscoprire uno dei luoghi più selvaggi delle Dolomiti Bellunesi

Il film sarà proiettato giovedì’ 19 maggio alle ore 20.30 alla sala Guarnieri di Pedavena.
Introduzione di Cesare Lasen, illustre botanico, primo Presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Dolomiti UNESCO, alla presenza dello stesso Vittorino Mason, ideatore e coautore dell’opera.

L’iniziativa, ad ingresso libero, e’ organizzata dal Comune di Pedavena, per tramite della Biblioteca Civica, in collaborazione con la sezione di Feltre del CAI, ed e’ patrocinata, oltre che dal Parco Nazionale, dalla Fondazione Dolomiti Unesco e del Comitato regionale del CAI Veneto.

 

La cengia de L’Adriano: il film

Nelle Dolomiti Bellunesi, a Croda Auta, nel Gruppo dello Schiara Talvena, c’e’ una linea di rara bellezza, aggrappata alla roccia e sospesa su 400 metri di vuoto, ambita da molti e percorsa da pochi: un viaggio nell’abisso, alla ricerca di se stessi.

Tre amici, vecchi compagni di avventure in montagna, decidono di esplorarla: il piu’ anziano gia’ la conosce e sa come districarsi nel folto e ripido bosco che conduce alla cengia, al difficile passaggio chiave per rimontarla; il piu’ giovane non si accontenta di salirla, vuole anche ricostruirne la storia e le leggende, soprattutto le gesta di chi per primo volle affrontarla: si scoprono cosi’ le vicende dell’intrepido Cavaliere del lavoro, Adriano Pasqualin (da cui il nome della cengia) che la percorse con un compagno di caccia all’inseguimento di un camoscio e quelle di un gruppo di amici di Igne, in Val Zoldana, che in una stagione del 1952 si fecero intrepidi teleferisti e boscaioli.

Questa bella storia, nel settembre del 2015, e’ divenuta un film, costruito con cura e dedizione per sette anni dall’alpinista scrittore Vittorino Mason di Castelfranco Veneto con il regista trevigiano Enzo Procopio, prodotto dallo Studio Alchimia di Treviso. Non solo un viaggio esplorazione in una delle zone piu’ selvagge del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, ma anche un percorso della memoria per assaporare, quasi con nostalgia, quello che nel quotidiano si e’ perduto: il rapporto autentico con la natura, il sapore dell’acqua, il profumo dell’aria e della terra, un orizzonte aperto in cui poter osservare la vita da tutta un’altra prospettiva.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Il Sito utilizza cookie di prima parte, di sessione e persistenti, per fornirti i nostri servizi. Questi contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Il Sito utilizza inoltre cookie analitici di terza parte di Google Analytics per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc.). Gli indirizzi IP degli utenti sono raccolti e trattati in forma anonima e le impostazioni del servizio non prevedono la condivisione dei dati con Google. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile visitare la pagina del fornitore https://support.google.com/analytics/answer/1011397. Puoi disabilitare in ogni caso i cookie di Google Analytics scaricando uno specifico plug-in del browser reperibile qui: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore