Soci Fondatori

News | Collegio dei Sostenitori nel segno di Mattarella

pale-di-san-martino_Ph.AlbertoPerer World Heritage
22 Dicembre 2021

Le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Nazionale della Montagna celebrata al Quirinale il 9 dicembre scorso, sono riecheggiate anche nel corso del Collegio dei Sostenitori, svoltosi online il 15 dicembre.

Né omologati né nostalgici

A dare il benvenuto ai Sostenitori, il presidente della Fondazione Dolomiti UNESCO Mario Tonina (vice presidente della Provincia Autonoma di Trento e assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione) e il membro del Consiglio d’Amministrazione Federico Caner (Assessore ai Fondi UE, al Turismo e all’Agricoltura della Regione Veneto) che ha messo l’accento sulla necessità di coniugare sostenibilità ambientale, economica e sociale. Da parte del presidente Mario Tonina l’invito a considerare le parole del Presidente della Repubblica: «Il futuro delle genti di montagna – e dei territori in cui essi vivono – è legato alla capacità di saper sfuggire da un lato alla omologazione, dall’altro alla contemplazione di ciò che si è stati. Di guardare, invece, coraggiosamente, alla costruzione di un presente che metta a fattor comune tutte le risorse, anche quelle sin qui trascurate, dall’agricoltura, alle energie alternative, alla gestione forestale, alla creazione di filiere produttive locali. Ma, accanto a tutto questo, occorre comprendere come la strada della formazione e della ricerca sia quella che permette di pensare alle zone montane come luoghi di produzione al tempo del digitale. Circostanza questa destinata a mutare radicalmente le modalità di accesso ai processi di innovazione e di partecipazione». Come ha commentato Mario Tonina, si tratta quasi dell’indice di quel libro che la Fondazione Dolomiti UNESCO e le comunità delle Dolomiti stanno cercando di scrivere insieme: dalla conservazione attiva alla montagna abitata e non abusata, fino alla responsabilità della custodia del paesaggio, che implica sia la capacità viverlo sia la necessità di preservarlo.

Una carrellata sul percorso fatto

Prima del dibattito che ha coinvolto i partecipanti, offrendo come sempre un ampio ventaglio di punti di vista, la direttrice Mara Nemela ha tracciato un resoconto sui principali progetti sviluppati nel corso del 2021: dal Geotrail, alla Rete dei Produttori e Prodotti e Produttori di Qualità a quella dei Gestori di Rifugio fino alle iniziative di formazione.

Ma chi sono i Sostenitori?

Il Collegio dei Sostenitori è un organo statutario della Fondazione Dolomiti UNESCO, che riunisce tutti coloro che intendono partecipare al percorso culturale che mira alla valorizzazione, alla conservazione e alla comunicazione del Patrimonio Mondiale. Per diventare Sostenitore è necessario corrispondere ai requisiti previsti dal regolamento, tra cui il rispetto dei parametri di territorialità e le condivisioni degli scopi della Fondazione. Comuni, associazioni, categorie produttive, artisti, fotografi, semplici cittadini: sono tanti i settori della società rappresentati in un collegio che conta al momento quasi duecento soci, che mettono a disposizione risorse economiche o anche semplicemente la loro professionalità e la loro creatività per gli scopi statutari della Fondazione.

Ph. Alberto Perer

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Il Sito utilizza cookie di prima parte, di sessione e persistenti, per fornirti i nostri servizi. Questi contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Il Sito utilizza inoltre cookie analitici di terza parte di Google Analytics per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc.). Gli indirizzi IP degli utenti sono raccolti e trattati in forma anonima e le impostazioni del servizio non prevedono la condivisione dei dati con Google. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile visitare la pagina del fornitore https://support.google.com/analytics/answer/1011397. Puoi disabilitare in ogni caso i cookie di Google Analytics scaricando uno specifico plug-in del browser reperibile qui: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore