Soci Fondatori

News | Conversazioni d’alta quota: il 7 aprile il primo appuntamento con l’Associazione dei Rifugi del Veneto

Conferenza
7 Aprile 2021

La Fondazione Dolomiti UNESCO segnala 

Conversazioni d’alta quota 

Il primo di tre appuntamenti in diretta sulla pagina facebook di AGRAV – Associazione Gestori Rifugi Alpini del Veneto.

Conversazioni d’alta quota è una rassegna online in programma il 7, il 14 e il 21 aprile. Gli appuntamenti sono aperti al pubblico e disponibili sulla pagina facebook di AGRAV – Associazione Gestori Rifugi Alpini del Veneto. Tutti gli incontri iniziano alle ore 18.

Il primo appuntamento, in programma alle ore 18 di mercoledì’ 7 aprile

La figura del rifugista:
capirne il suo sviluppo per tracciarne il futuro 

Interviene lo scrittore padovano Paolo Malaguti, candidato al Premio Strega 2021 con il suo ultimo libro “La reliquia di Costantinopoli”. Attualmente docente di Lettere nella provincie di Treviso e di Vicenza, ha pubblicato “Sul Grappa dopo la vittoria” (2009), “Sillabario veneto” (2011) e “I mercanti di stampe proibite” (2013).

Partecipano alla diretta anche Silvia Balocco e Luca Mazzoleni che i rifugisti li fanno per davvero. Silvia Balocco gestisce il Rifugio Quintino Sella ai piedi del Monviso nella Alpi Cozie. La zona del Monviso è strettamente legata alla storia dell’alpinismo italiano. La prima cordata italiana fu organizzata nel 1863 dall’ingegnere e politico Quintino Sella che per motivi logistici decise di progettare un ricovero-punto d’appoggio per le eventuali successive salite. Il Rifugio Quintino Sella, come oggi lo conosciamo viene inaugurato nel luglio del 1905. Si tratta di un’opera CAI imponente e capace di ospitare più di 80 persone. Nel 1956 viene consacrata, sul piazzale innanzi il rifugio, la cappellina che oggi custodisce la memoria dei caduti sul Monviso. Luca Mazzoleni gestisce il Rifugio Carlo Franchetti. Il rifugio è situato nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso. Edificato sul finire degli anni ’50 dalla sezione romana del CAI, è stato inaugurato nel 1960 sorge a m 2433 di quota su uno sperone roccioso, al centro del Vallone delle Cornacchie. Stretto tra le pareti del Corno Grande e del Corno Piccolo offre un panorama che spazia dalle colline abruzzesi fino all’Adriatico.

La Conversazione d’alta quota è moderata da Mario Fiorentini, presidente dell’Associazione e gestore del Rifugio Città di Fiume (Borca di Cadore, Belluno).

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto