Founding Members

Events | Ai margini del paesaggio

convegno-ai-margini-del-paesaggio_20221202 Education
2 december 2022

L’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Belluno, in collaborazione con la Fondazione Architettura Belluno Dolomiti, la Fondazione Dolomiti UNESCO, la Provincia di Belluno e il Comune di Belluno, organizza il convegno

AI MARGINI DEL PAESAGGIO
Strutture obsolete nei territori montani
tra abbandono e recupero

Appuntamento venerdì 02 dicembre 2022, ore 10:00-13:00 – 14:30-17:30. Il convegno è ospitato presso la Sala Bianchi “Eliseo Dal Pont” – V.le Giuseppe Fantuzzi, 11 a Belluno. 

L’iscrizione dovrà avvenire entro mercoledì 30 novembre 2022, accedendo al sito dell’Ordine Architetti PPC di Belluno. I posti disponibili sono 90. La partecipazione al convegno è aperta anche alla cittadinanza. Si consiglia pertanto agli iscritti di presentarsi alla firma registro entro le ore 09:50 di venerdì 02.12.22: dopo tale orario i posti prenotati e non occupati potranno essere ceduti ad altri. L’attività formativa è gratuita.

Si ricorda che l’attività proposta prevede 6 Crediti Formativi Professionali per iscritti all’Ordine degli Architetti PPC e 3 per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri.

Obiettivi

Il convegno intende presentare il tema delle strutture obsolete, condividere approcci e prospettive a partire da alcuni esempi concreti, offrendo chiavi di lettura articolate su diversi piani: architettonico, estetico, sociale, culturale, antropologico, geografico e filosofico.

Il lavoro prende spunto dalla ricerca “Strutture Obsolete e Paesaggi Eccezionali Valori e disvalori nel paesaggio delle Dolomiti e nella gestione del sito UNESCO” realizzata dalla Rete funzionale del Paesaggio e delle Aree Protette della Fondazione Dolomiti UNESCO tramite l’Università IUAV di Venezia. L’incontro diventa uno stimolo per interrogarsi su ruolo e destino di queste strutture e per sviluppare progetti futuri di rigenerazione paesaggistica.

L’intento è di coinvolgere i tecnici, gli amministratori e la popolazione al fine di avviare un percorso culturale e progettuale condiviso che abbia ricadute non solo all’interno delle Dolomiti Patrimonio Mondiale ma su tutto il territorio in senso ampio.

Programma

09:30 | Registrazione dei partecipanti

10:00 | Saluti e Presentazione degli argomenti:

  • Roberto Padrin, Presidente Provincia di Belluno e Vicepresidente Fondazione Dolomiti UNESCO
  • rappresentante del Comune di Belluno
  • ing. Mara Nemela, Direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO
  • arch. Pierpaolo Zanchetta,  Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali e ittiche – Tutela ambienti naturali e aree protette della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
  • arch. Fabiola De Battista, Presidente OAPPC BL
  • arch. Angelo Da Frè, Presidente Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

Interventi Prima Sessione:

arch. Viviana Ferrario, docente di Geografia del paesaggio, IUAV di Venezia

Strutture obsolete, valori e disvalori in un paesaggio Patrimonio Mondiale UNESCO

prof. Lorenzo Migliorati, docente di Sociologia dei processi culturali, Università degli Studi di Bergamo

A partire da ciò che resta. Le conseguenze sociali della fine della modernità industriale nello spazio alpino

TAVOLA ROTONDA: dibattito tra i relatori e il pubblico

arch. Fabiola De Battista, moderatore

13:00 | Conclusioni Prima Sessione

Pausa Pranzo

14:30 | Continuazione dei lavori

Interventi Seconda Sessione:

arch. Fulvio Bona, Consigliere OAPPC BL e Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

AAA – ATTRAVERSO LE ALPI. Un racconto fotografico delle trasformazioni del paesaggio alpino

arch. Simone Sfriso, TAMassociati

La misura del residuo. Valore e recupero delle strutture abbandonate

arch. Simone Gobbo, DEMOGO Studio di Architettura

L’inattuale, architetture e paesaggi fuori tempo

TAVOLA ROTONDA: dibattito tra i relatori e il pubblico

arch. Fabiola De Battista, moderatore

17:30 | Conclusioni Seconda Sessione

Modalità di iscrizione

L’iscrizione dovrà avvenire entro mercoledì 30 novembre 2022, accedendo al sito dell’Ordine Architetti PPC di Belluno. I posti disponibili sono 90. La partecipazione al convegno è aperta anche alla cittadinanza. Si consiglia pertanto agli iscritti di presentarsi alla firma registro entro le ore 09:50 di venerdì 02.12.22: dopo tale orario i posti prenotati e non occupati potranno essere ceduti ad altri.

Quota di partecipazione

Evento gratuito previa iscrizione.

Close

A tailored experience

This website uses technical cookies and, subject to prior consent, first- and third-party analytical and profiling cookies. If you close the banner, the settings remain in place and you continue browsing in the absence of cookies other than technical ones. Your consent to the use of cookies other than technical ones is optional and can be withdrawn at any time by setting your cookie preferences. For more information on each type of cookie we use, you can read our Cookie Policy.

Cookies used

Please find below the list of cookies used by our website.

Necessary technical cookies

The necessary technical cookies cannot be deactivated, as the website would not be able to function properly without them. The Site uses first-party, session and persistent cookies to provide you with our services. These help enable basic functionality such as page navigation, language preference and access to secure areas of the site. The Site also uses third-party analytical cookies from Google Analytics to collect information on the use of the Site by users (number of visitors, pages visited, time spent on the site, etc.). Users' IP addresses are collected and processed anonymously, and the service settings do not provide for data sharing with Google. For more details and information, please visit the vendor's page at https://support.google.com/analytics/answer/1011397. However, you can disable Google Analytics cookies by downloading a specific browser plug-in available here: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

First Party2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Find out more about this supplier