Founding Members

Events | Oltre Le Vette

oltre-le-vette-2021 Sponsorship
8 october 2021

Comunicato stampa Oltre Le Vette

Oltre Le Vette 2021:
presentata ufficialmente la 25esima edizione della rassegna.
Eventi dall’8 al 17 ottobre

Un quarto di secolo per la rassegna del Comune di Belluno Oltre le vette – Metafore, uomini, luoghi della montagna che inizia venerdì 8 ottobre. La montagna immaginata il tema intorno a cui ruotano gli oltre 40 eventi in calendario. Tra gli ospiti Carlo Petrini, Stefano Mancuso e Hans Kammerlander.

Scarica qui il programma

Nel salone nobile di Palazzo Fulcis, a Belluno, si è svolta questa mattina (23 settembre 2021) la conferenza stampa di presentazione della 25esima edizione di Oltre Le Vette – Metafore, uomini, luoghi della montagna, la storica rassegna culturale del Comune di Belluno che dal 1997 arricchisce l’autunno con un ricco programma di eventi.

Sono davvero poche, in Italia, le rassegne dedicate alla montagna che raggiungono la bella età di 25 anni e Oltre le vette è a buon diritto una di queste. Dal 1997 ha portato nella città di Belluno alpinisti, scrittori, registi, viaggiatori, sportivi e altri ancora a presentare le loro opere, le loro imprese, le personali scelte di vita.

E così sarà anche quest’anno, con un programma particolarmente ricco articolato sul tema de La montagna immaginata, come creazione e visione di molti, oltre che come importante realtà con cui, nel bene e nel male, chi ci vive e chi la frequenta deve fare i conti.

Oltre le vette è una manifestazione del Comune di Belluno, assessorato alla cultura, i cui aspetti organizzativi e gestionali sono affidati alla Fondazione Teatri delle Dolomiti. Partner di Oltre Le Vette è la Fondazione Dolomiti UNESCO.

La direzione generale della rassegna è di Valeria Benni, coadiuvata da un comitato tecnico composto da Diego Cason, per gli eventi legati alla sociologia e alla scienza; Valentina Ciprian, per la comunicazione e i media; Flavio Faoro, per i libri e il cinema; Francesco Vascellari per gli eventi dell’alpinismo e dell’avventura. La realizzazione di tutto il materiale grafico è affidata allo studio Meemu di Martina Gennari, mentre l’immagine ufficiale della rassegna è quest’anno dell’artista Marta Farina.

Oltre Le Vette 2021:
i principali appuntamenti in programma

In realtà, il programma di Oltre Le Vette si estende ben oltre le date ufficiali che racchiudono il cuore della manifestazione, da venerdì 8 a domenica 17 ottobre 2021.

Si inizierà infatti già sabato 25 settembre con l’inaugurazione della mostra Per Grazia Ricevuta – Concorso d’arte per esorcizzare un’epidemia allestita a Palazzo Fulcis. La mostra sarà visitabile fino al 1 novembre, con ingresso gratuito, negli orari di apertura del Museo Civico.

Giovedì 30 settembre, l’incontro con Carlo Petrini, fondatore di Slow Food

Giovedì 30 settembre (Teatro Comunale, ore 18.30) è in programma il recupero dell’incontro con Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, annullato lo scorso anno per l’emergenza maltempo. Petrini presenterà il suo libro Terra Futura, dialogo con papa Francesco sull’ecologia integrale (Edizioni Giunti/Slow Food), discutendone con gli studenti e i produttori agroalimentari bellunesi.  Intervengono Cesare Lasen (Fondazione Dolomiti UNESCO) e il Gruppo Musicale “Na Fuoia”. Conduce Luigi Guglielmi. Evento organizzato in collaborazione con Condotta Slow Food di Belluno.

Dopo l’inaugurazione ufficiale dell’8 ottobre, 2 settimane ricche di eventi

La rassegna prenderà il via ufficialmente venerdì 8 ottobre. L’inaugurazione della 25esima edizione di Oltre Le Vette è prevista alle ore 17.30. Per l’occasione verrà aperto in via straordinaria il cantiere di Palazzo Crepadona consentendo così alla cittadinanza di ammirare il nuovo cortile coperto. Seguirà la visita alla mostra Donne di Terre estreme, con fotografie di Caterina Borgato, allestita in Piazza dei Martiri.

Per due settimane si succederanno al Teatro Comunale, al Museo Palazzo Fulcis, alla Sala “Bianchi” e in altri luoghi del centro città e del circondario (Piazza dei Martiri, Archivio di Stato, parco Città di Bologna, Nevegàl, Villa Buzzati San Pellegrino, Museo Etnografico di Cesiomaggiore) gli oltre 40 eventi programmati, con una serie di convegni, di spettacoli teatrali, di proiezioni cinematografiche, di presentazioni di libri e, ovviamente, di ospiti del mondo dell’avventura.

Le emozioni del cinema a Oltre Le Vette

La rassegna si aprirà, nella prima serata (venerdì 8 ottobre) con la proiezione di Fratelli si diventa, un recentissimo film dedicato a Walter Bonatti attraverso il racconto di colui che ne divenne grande amico, Reinhold Messner.

Oltre al consueto appuntamento con le migliori opere del Trento Film Festival (mercoledì 13 ottobre), il cinema sarà protagonista domenica 17 ottobre con la prima assoluta del film CuorInmano, sul mondo del volontariato bellunese, e con la proiezione di Immenso Blu, di Manrico dell’Agnola.

Ritornano le attività per bambini e gli spettacoli teatrali

I bambini avranno tutta per loro una giornata di tree climbing, arrampicata sugli alberi con la sicurezza e la garanzia delle guide alpine (domenica 10 ottobre), mentre sono diversi gli eventi che prevedono momenti musicali. E’ previsto anche il ritorno del teatro, dopo alcuni anni di assenza, con Voglio andare lassù, un interessante spettacolo sulle donne in montagna nell’Ottocento, una bella storia di avventura, determinazione e volontà (venerdì 15 ottobre). Lo spettacolo è organizzato con il supporto della Fondazione Dolomiti UNESCO.

La montagna immaginata:
il tema su cui riflettere nel corso
di tanti momenti di approfondimento

Di grande importanza il convegno di studi La montagna immaginata, coordinato da Diego Cason, in cui antropologi, sociologi e studiosi di levatura nazionale discuteranno di come nei decenni è cambiata la visione del reale alpino, un evento organizzato in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO (venerdì 15 ottobre).

In ambito scientifico da segnalare soprattutto l’evento con Stefano Mancuso, uno dei più importanti studiosi del mondo delle piante e delle loro tante e poco note caratteristiche e capacità, per una serata davvero imperdibile (giovedì 14 ottobre). Anche questo evento è realizzato con il supporto della Fondazione Dolomiti UNESCO.

Esplorazione, fotografia, alpinismo:
avventure outdoor con gli ospiti al Comunale

Diversi gli ospiti del mondo dell’avventura che saliranno sul palco del teatro Comunale: oltre a Caterina Borgato (sabato 9 ottobre), scrittrice e fotografa, potremo ammirare le imprese di Ruggero Arena (domenica 10 ottobre), alpinista e viaggiatore, di Gianni De Zaiacomo (martedì 12 ottobre), protagonista di straordinari voli con il parapendio, di Max Calderan (sabato 16 ottobre), corridore di deserti e uomo d’avventura.

Ospite d’eccezione, il grande alpinista Hans Kammerlander

Il programma degli eventi serali si chiuderà con un ospite d’eccezione, l’alpinista Hans Kammerlander, uno dei pochissimi grandi uomini di montagna di questi decenni non ancora saliti sul palco di Oltre le vette. Sarà a Belluno domenica 24 ottobre 2021.

Incontri con gli autori, presentazione di libri e mostre

Ampio spazio sarà dato ai libri e agli incontri con gli autori: saranno infatti ben 12 i volumi presentati dai tavoli della sala “Bianchi”, in viale Fantuzzi, e di altri luoghi della città: biografie, romanzi storici, testi scientifici, cataloghi di mostre d’arte e altro ancora.

Oltre alla citata mostra delle opere selezionate al concorso Per Grazia Ricevuta, da segnalare l’importante esposizione che occuperà un grande spazio di Piazza dei Martiri: Donne di terre estreme, della fotografa Caterina Borgato (protagonista anche della serata del 9 ottobre al Comunale). Per la sua realizzazione è stato fondamentale il contributo di Movimento Donne Impresa Confartigianato Belluno che hanno studiato un innovativo allestimento “green” totalmente riciclabile. Nel cortile interno di Palazzo Crepadona sarà visitabile la mostra Attraverso le Alpi. Un racconto fotografico delle trasformazioni del paesaggio alpino, a cura di Ordine degli Architetti P.P.C. di Belluno, Fondazione Architettura Belluno Dolomiti e Architetti Arco Alpino. A Villa Buzzati in località San Pellegrino ci sarà la mostra Visioni buzzatiane. Uomo, natura, mistero a cura del collettivo Meraki. Inoltre, in via Garibaldi, l’esposizione degli oggetti legati alla storia alpinistica della Schiara.

Importanti e numerosi gli sponsor della rassegna, a dimostrazione dell’importanza raggiunta e del radicamento nel territorio, e non solo. Tra questi, da segnalare l’azienda di abbigliamento tecnico Montura, con la cui collaborazione vengono organizzate alcune serate (tra cui quella con Hans Kammerlander) e la mostra in Piazza dei Martiri. Si ringrazia anche Manzotti Automobili.

Dar conto di tutti gli eventi in calendario e delle istituzioni coinvolte risulta qui impossibile per evidenti ragioni di spazio. Si tratta, in ogni caso, di un programma ricchissimo, che esce dai consueti spazi della rassegna per coinvolgere pubblici e spettatori di ogni età. Grandi nomi dello sport e della cultura nazionale e giovani appassionati locali, scrittori e studiosi affermati, registi, artisti, fotografi, musicisti. E altro ancora. Affinché Belluno torni ad essere per due settimane, ancora una volta da 25 anni, la capitale italiana della cultura della montagna.

Eventi a ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria 

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso gratuito e con prenotazione e registrazione obbligatorie. Per prenotare, è possibile farlo direttamente collegandosi al sito ufficiale di Oltre Le Vette, cliccando sul pulsante in homepage “PRENOTAZIONE EVENTI” e seguendo le indicazioni di registrazione. Oppure, recandosi al Museo Civico – Palazzo Fulcis in via Roma 18 a Belluno, negli orari di apertura.

L’accesso agli eventi avverrà nel rispetto della vigente normativa sulla pandemia COVID – 19.

Per ogni ulteriore informazione, visitare questo sito e i canali social di Oltre Le Vette (facebookinstagramtwitter).

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto