Soci Fondatori

News | I Musei delle Dolomiti e la vita in pendenza: ecco la mappa interattiva di #inclinedliving

mappa-inclinedliving-musei-dolomiti Ricerca e Formazione
16 Marzo 2020

Le Dolomiti si accendono di hashtag!

VITA IN PENDENZA:

ECCO LA MAPPA INTERATTIVA #INCLINEDLIVING

I Musei dolomitici rispondono all’appello #laculturanonsiferma e #iorestoacasa continuando a raccontare il proprio patrimonio sui social network.

Con già 100 storie e 200 risorse digitali continua la campagna #DolomitesMuseum promossa dal progetto ‘Musei delle Dolomiti’ della Fondazione Dolomiti UNESCO dal 24 febbraio al 12 aprile. La vita in pendenza è stata protagonista della seconda settimana della campagna: un racconto che si è diffuso dalla Carnia al Cadore, al Trentino e alla Val di Fassa, fino a raggiungere le Piccole Dolomiti!

Scopri tutti i contenuti nella mappa interattiva e nella galleria Pinterest di Museo DOLOM.IT!

In questa settimana abbiamo scoperto che #inclinedliving è…

… Strumenti per adattarsi alla pendenza.

Dalle portantine alla gerla, dalla slitta per il trasporto invernale del fieno ai ramponi per non scivolare sull’erba, dai tetti inclinati ai terrazzamenti. Scoprite come la gente di montagna ha trovato soluzioni per vivere e sfruttare i pendii, grazie alle testimonianze del Museo Etnografico della Provincia di Belluno, del Museo Ladin de Fascia, della Casa Museo Angiul Sai, del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, dell’Ecomuseo LisAganis!

… Attività economiche che sfruttano le risorse di alta quota,

come ci hanno raccontato i Musei Carnia, il Museo Albino Luciani MUSAL, il Museo dell’Occhiale. Dal fieno di monte, molto ricercato, al rame e al ferro estratto nelle miniere della Valle di Gares, alle pietre degli scalpellini di Cencenighe, fino alla forza dell’acqua lungo i pendii che ha permesso la diffusione di mulini, fucine, segherie e altri opifici idraulici.

… Luoghi silenziosi e pieni di mistero,

un tempo testimoni della presenza umana in alta quota. Assaporate il silenzio dell’Eremo dei Romiti sul Monte Froppa, quello di paesi disabitati come Gena o di insediamenti ancora più antichi, come ci racconta il Museo Civico Dal Lago.

… Forme di vita in alta quota,

che potete scoprire nei Centri Visite dei Parchi dolomitici. Da organismi piccolissimi come i cianobatteri alle piante, ci vogliono radici profonde per vivere in pendenza!

… Intere vite vissute…

in pendenza! Sportivi, geologi, ma anche rifugisti, agricoltori e allevatori che ogni giorno si misurano con l’inclinazione dei pendii. Scoprite la storia della prima campionessa di sci italiana Ofelia Menardi Zardini raccontata dal Museo Etnografico Regole d’Ampezzo e le imprese in salita di Marco Pantani al Museo Storico della Bicicletta. Sul canale YouTube della Fondazione Dolomiti UNESCO, ascoltate la testimonianza di Rita e Bruno del Rifugio Berti e dell’alpinista Maurizio Zanolla “Manolo”.

Ognuna di queste storie ci dimostra che la pendenza, come succede talvolta per gli ostacoli che si incontrano, può essere anche un motore: di nuove invenzioni, di soluzioni alternative, di stili di vita. Una caratteristica che può aiutarci ad affrontare meglio il momento storico che stiamo vivendo!

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto