Soci Fondatori

Il Patrimonio Mondiale | Il comitato UNESCO Italia

La Commissione nazionale italiana per l’UNESCO, istituita nel 1950, ha lo scopo di favorire la promozione, il collegamento, l’informazione, la consultazione e l’esecuzione dei programmi UNESCO in Italia. L’esistenza della Commissione discende da un preciso obbligo di carattere internazionale (Convenzione di Londra del 16 novembre 1945); analoghe entità sono operative in quasi tutti i 195 Paesi membri dell’UNESCO.

La Commissione nazionale italiana (CNI) opera attraverso due organi:
• l’Assembea, che fissa le strategie generali della Commissione, identificate in relazione ai programmi e alle finalità dell’UNESCO nel quadro degli interessi generali della politica nazionale nei campi dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione, in stretto raccordo con la rappresentanza diplomatica permanente d’Italia presso l’UNESCO;
• il Consiglio direttivo, che è l’organo di governo della Commissione e attua gli orientamenti strategici fissati dall’Assemblea.

La CNI per l’UNESCO assolve il compito di tutelare il nome, l’acronimo, l’emblema e i nomi di dominio internet dell’UNESCO, o dei suoi programmi specifici, e il suo uso. In particolare la CNI, essendo organo di collegamento tra l’UNESCO e il governo italiano, si occupa di regolare e favorire tutte le questioni che interessano il rapporto tra l’UNESCO e le istituzioni italiane:
• fornendo pareri e formulando raccomandazioni al Governo italiano e alle pubbliche amministrazioni in relazione all’elaborazione e alla valutazione dei programmi UNESCO;
• collaborando con gli organi competenti per l’esecuzione delle decisioni prese in seno alla Conferenza generale dell’UNESCO;
• diffondendo informazioni su principi, obiettivi e attività dell’UNESCO, attraverso incontri, convegni, corsi, pubblicazioni e servizi di biblioteca, ai giovani, alle scuole, ai Club UNESCO;
• agevolando, anche presso le istituzioni competenti, la raccolta di dati e di informazioni richieste dall’UNESCO stesso;
• gestendo la concessione del Patrocinio sia dell’UNESCO sia della Commissione stessa.

Cesare Micheletti

Visita il sito della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

_icl_current_language

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore