Soci Fondatori

News | La giornata dell’acqua, risorsa sempre più preziosa

acqua-rita-zandonella-rifugio-berti World Heritage
26 Marzo 2020

La battaglia comune contro la diffusione del Coronavirus può rappresentare un paradigma anche per le grandi sfide ambientali? Costretti a scelte drastiche, a rinunciare alle proprie abitudini e ai propri interessi per il bene collettivo, per garantire a tutti il diritto alla vita e alla salute, sapremo comprendere la necessità di perseguire alcuni obiettivi comuni, indispensabili a limitare gli effetti del cambiamento climatico? Sono domande che vengono spontanee, pensando al contesto in cui è stata celebrata, in tutto il mondo, la Giornata Mondiale dell’Acqua, il 22 marzo scorso.

Un giorno lungo un anno

La Giornata Mondiale dell’Acqua si celebra ogni anno da quando, nel 1992, le Nazioni Unite hanno deciso di sollecitare tutti i Paesi membri a una riflessione comune sul tema dell’accesso alla risorsa idrica e della sostenibilità degli habitat acquatici. Secondo i dati del rapporto di UNICEF e OMS “Progress on Household Drinking Water, Sanitation and Hygiene 2000-2017 – Focus on Inequalities”, circa 2,2 miliardi di abitanti del pianeta non dispongono di un accesso all’acqua potabile gestito in sicurezza, ben 4,2 miliardi non possiedono servizi igienici adeguati e complessivamente 3 miliardi non hanno gli strumenti basilari che occorrono per un semplice ma indispensabile comportamento igienico come lavarsi le mani.

La nostra parte. In quota

Ogni riflessione globale deve avere delle ricadute locali. In un contesto in cui i cambiamenti climatici influiscono, a livello idrico, anche sulle aree montane (si pensi semplicemente allo scioglimento dei ghiacciai), la Fondazione Dolomiti UNESCO sta avviando un’azione concreta, insieme ai gestori di rifugio del Patrimonio mondiale, per sensibilizzare i frequentatori della montagna alla frequentazione consapevole dell’alta quota e all’uso responsabile dell’acqua. Educare i turisti da un lato: è questo uno dei temi emersi con maggiore chiarezza dall’ultimo corso di formazione promosso dalla Fondazione per i gestori di rifugio, e svoltosi nel novembre scorso a Val di Zoldo. Saranno questi alcuni dei temi cardine della prossima rassegna “Incontri d’alt(r)a quota”, organizzata per il quarto anno dalla Fondazione Dolomiti UNESCO nei rifugi delle Dolomiti. Anche la prossima estate ci saranno diversi appuntamenti in quota per parlarsi, capirsi, individuare insieme i sentieri da percorrere per vivere la montagna in modo sempre più consapevole. Parte di questa consapevolezza è rappresentata proprio dall’utilizzo responsabile di una risorsa idrica sempre più scarsa, sempre più preziosa.

Ph. Rita Zandonella, Rifugio Berti – Vallon Popera, Comelico Superiore

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Il Sito utilizza cookie di prima parte, di sessione e persistenti, per fornirti i nostri servizi. Questi contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Il Sito utilizza inoltre cookie analitici di terza parte di Google Analytics per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc.). Gli indirizzi IP degli utenti sono raccolti e trattati in forma anonima e le impostazioni del servizio non prevedono la condivisione dei dati con Google. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile visitare la pagina del fornitore https://support.google.com/analytics/answer/1011397. Puoi disabilitare in ogni caso i cookie di Google Analytics scaricando uno specifico plug-in del browser reperibile qui: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore