Soci Fondatori

News | Le Dolomiti di Massimiliano Ossini

Evento
30 Ottobre 2018

Massimiliano Ossini, il noto conduttore della trasmissione di Rai 1 “Linea Bianca”, è intervenuto il 7 ottobre scorso a Longarone, nell’ambito di DolomitiShow, la fiera della montagna, svoltasi nei padiglioni della Fiera di Longarone. Con lui anche il regista della trasmissione, Cristiano Strambi e Lino Zani, alpinista, regista e autore televisivo. Un incontro molto partecipato, quello promosso in collaborazione con la Fondazione Dolomiti UNESCO: non solo per la popolarità di Ossini, ma anche per l’apprezzamento verso il suo modo di intendere la montagna.

“DI MONTAGNA SI PARLA POCO”

Grazie anche a trasmissioni come “Linea Bianca”, che alle Dolomiti ha già dedicato numerose puntate, il valore del Patrimonio montano è stato ampiamente divulgato ed ha potuto entrare nelle case di milioni di italiani. “Eppure di montagna si parla ancora troppo poco” ha sottolineato Massimiliano Ossini, che ha fatto della divulgazione delle bellezze paesaggistiche e delle peculiarità antropiche della montagna una vera e propria missione. Già, perché la montagna non è solo sinonimo di grandi imprese alpinistiche, ma è una fucina di cultura: quella portata avanti nei secoli dai suoi abitanti, da un lato, e dall’altro quella necessaria per viverla in modo responsabile nell’epoca del turismo di massa.

IN VIAGGIO CON LE DOLOMITI UNESCO

L’edizione 2018 di DolomitiShow è stata anche l’occasione per presentare il nuovo autobus della Dolomitibus dedicato alle Dolomiti UNESCO. L’azienda del trasporto bellunese è da sempre molto attiva sul fronte della mobilità sostenibile e questa volta ha deciso di rendere ancora più visibile l’amore per il Patrimonio Mondiale che autisti e passeggeri attraversano in lungo e in largo ogni giorno, da prima dell’alba a dopo il tramonto. Ecco quindi lo speciale allestimento che, grazie alle foto di Moreno Geremetta, quasi come uno specchio riflette le crode dolomitiche. Un veicolo (è proprio il caso di dirlo!) di promozione del territorio e dei suoi valori, come testimoniato anche dalla recente trasferta triestina del mezzo Dolomitibus, in occasione della Barcolana 2018.

ossini-dolomitibus-dolomiti-unesco

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

_icl_current_language

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore