Soci Fondatori

Le Reti Funzionali | Rete dei parchi e delle aree protette

“Alla natura si comanda solo ubbidendole.”
Francis Bacon

aree_protette

Le Dolomiti hanno al loro interno molte aree protette. Fra le principali, oltre ai Parchi Nazionali, Regionali e Provinciali esistono anche Siti di Interesse Comunitario (SIC) e Zone di Protezione Speciale (ZPS). Questi enti hanno dei piani di gestione e statuti che garantiscono la preservazione e la valorizzazione dei tesori naturalistici ed ambientali che contengono, sono come il sistema immunitario per un organismo (difendono dalle malattie). Per questo l’UNESCO ha da sempre guardato con interesse alle aree protette delle Dolomiti e ha fissato i perimetri dei singoli sistemi Dolomiti UNESCO in coincidenza quasi perfetta con i loro confini. La sfida per le aree protette delle Dolomiti è quella di armonizzare le diverse esperienze presenti facendo applicare le leggi e le norme e definendo quali strumenti e progetti vanno condivisi. Nelle Dolomiti UNESCO i vincoli ambientali non sono da considerarsi dei limiti ma delle opportunità.

Dolomiti Project

La Rete dei Parchi e delle Aree Protette è coordinata dalla Provincia di Pordenone.
La rete opera attraverso un comitato composto dai referenti delle Province, Regioni e Parchi delle Dolomiti UNESCO competenti nei temi trattati dalla rete stessa, con la regia del Servizio Pianificazione Territoriale di area vasta e Dolomiti UNESCO della Provincia di Pordenone.
Il Comitato si incontra periodicamente per sviluppare in modo coordinato ed uniforme strumenti utili alla gestione del bene, per esprimere pareri, valutare proposte progettuali e proporre nuove iniziative, secondo le direttive segnalate dalla Fondazione.
La natura dei temi sviluppati dalle diverse reti impone metodi e tempi di sviluppo differenti: alcune reti richiedono la determinazione di linee guida e la definizione di una programmazione pluriennale delle attività, propedeutiche alla successiva attuazione delle azioni, mentre, per quanto riguarda altre reti, è stato possibile renderle esecutive concretamente fin da subito.
La Rete delle Aree Protette, sulla base di un piano di lavoro diretto ad una specifica “mission”, ha  richiesto uno studio preliminare per fornire gli strumenti adeguati all’adozione e attuazione di protocolli comuni, data la particolare complessità di tali ambiti nell’azione di governo del territorio. Lo studio sull’argomento, affidato dalla Provincia di Pordenone a VenetoProgetti, è ad oggi in una fase intermedia di elaborazione ed è presumibile che si concluda entro la fine dell’anno corrente.

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Il Sito utilizza cookie di prima parte, di sessione e persistenti, per fornirti i nostri servizi. Questi contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Il Sito utilizza inoltre cookie analitici di terza parte di Google Analytics per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc.). Gli indirizzi IP degli utenti sono raccolti e trattati in forma anonima e le impostazioni del servizio non prevedono la condivisione dei dati con Google. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile visitare la pagina del fornitore https://support.google.com/analytics/answer/1011397. Puoi disabilitare in ogni caso i cookie di Google Analytics scaricando uno specifico plug-in del browser reperibile qui: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore