Soci Fondatori

News | Lonely Planet nel cuore delle Dolomiti

dolomiti-tofana-5torri Conferenza
17 Maggio 2016

Lonely Planet, casa editrice australiana che diffonde le celeberrime guide turistiche in tutto il mondo, arriva nelle Dolomiti Bellunesi, dedicandovi 60 pagine all’interno della nuova edizione della guida sul Veneto.

Tra i contenuti sono stati privilegiati numerosi itinerari suddivisi in base alle diverse località della provincia di Belluno, tutte descritte nei dettagli, dal Feltrino al Cadore, con le attrattive, i paesaggi e i luoghi più caratteristici, passando per i musei, le inconfondibili sezioni ‘dove e cosa mangiare’, e tutte le informazioni necessarie sulle strutture ricettive in cui poter soggiornare, il tutto facendo attenzione a sottolineare che ogni stagione ha qualcosa di bello da offrire in questo territorio.

Giuliano Vantaggi, consulente per il marketing della Fondazione Dolomiti UNESCO, afferma quanto questa conosciutissima guida sia “un veicolo, dal punto di vista dell’immagine e della promozione turistica, di grande importanza: non dobbiamo dimenticare che “Lonely Planet” realizza le guide più importanti e conosciute a livello mondiale. E la diffusione ha una portata internazionale. Il fatto che per la prima volta una corposa sezione sia dedicata anche a Belluno e alle Dolomiti è un’occasione da non sottovalutare.”

Un’attenzione particolare viene data da Lonely Planet alle culture locali, ricche di tradizioni, idiomi e saperi, tutelate coscientemente dalle comunità locali. Si può leggere infatti: “Scoprire questi luoghi  è come ritrovare una scatola a lungo dimenticata, da cui ricompaiono tesori e mirabilia”. Ed anche, considerando il fascino estetico del paesaggio: “Una galleria di monumenti naturali che vi toglieranno il fiato per la loro bellezza, così come può accadere davanti a un dipinto nelle città d’arte italiane”, peculiarità, tra l’altro, che è valsa alle Dolomiti tutte lo stesso riconoscimento UNESCO.

Il territorio promosso da Lonely Planet

Lonely Planet, analizzando e divulgando le località nella provincia di Belluno, va a prendere in considerazione diversi Sistemi dolomitici che fanno parte del Sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Nella provincia di Belluno si trovano infatti parte del Sistema 3 – Pale di San Martino, San Lucano, Dolomiti Bellunesi, Vette Feltrine, il Sistema 1 – Pelmo, Croda da Lago, parte del Sistema 2 – Marmolada, nonchè parte del Sistema 5 – Dolomiti Settentrionali.

Lonely Planet

La Lonely Planet è una casa editrice australiana con sede a Melbourne, Victoria. Il successo iniziò nell’ottobre 1973 con Across Asia on the cheap, la prima guida che i fondatori Tony e Maureen Wheeler scrissero al ritorno dal loro lungo viaggio attraverso Europa ed Asia. Inizialmente centrato sull’Asia, l’interesse di Lonely Planet si estese via via a tutto il globo, andando ad estendere esponenzialmente il pubblico di riferimento, che inizialmente si rivolgeva solo ai backpackers. Celebri i phrasesbook, i frasari di viaggio, che non si limitano alle sole frasi per chiedere informazioni ma hanno ampie sezioni dedicate alla socializzazione con le popolazioni locali, gli usi e costumi, la religione.

 

Photo credit: Robert J Heath | Flickr

 

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

_icl_current_language

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore