Soci Fondatori

News | N aperitif te la Dolomites UNESCO

Evento
9 Luglio 2018

Notizia estratta da 

Vigni lunesc te Museo Ladin na scontrèda culturala con na cercia de vin e formai. Dò Marcella Morandini se va inant con Cesare Poppi. Cognoscer vèlch de la storia e de la cultura de Fascia, del raion ladin e de la Dolomites, te na scontrèda lijiera e con ence na cercia de vin e de formai sport da aziendes del post. L’é chesta la formula de una de la desvalive scomenzadives che l Museo ladin de Fascia ge sporc a la jent via per dut istà. L’à inom “Aperitif te Museo” e desche oramai da vèlch an, l vegn endrezà ence chisc meisc, vigni lunesc da les 5 domesdì te la Sala Heilmann del Museo a Sèn Jan, con l’intervent de esperc desferenc che rejona, sot desvalives aspec, de l’argoment cernù desche “fil ros” che lea duc i apuntamenc. Dò aer prejentà libres, rejonà de carnascèr, de guant e de etres temes de cultura ladina, chest an l’argoment de l’Aperitif te Museo l’é la Dolomites Patrimonie UNESCO. L titol l’é “Dolomiti: montagne, uomini e storie” e l program met dant 9 scontrèdes, descheche 9 l’é i “sistemes de  monts” touc ite da l’UNESCO tel Patrimonie de l’umanità Dolomites.

L descors se dejouc aldò de 6 filmac realisé da Piero Badaloni e Nicola Berti con la colaborazion de Fausta Slanzi per la Fondazion Dolomites UNESCO, che i ne mena apontin a descorir la Dolomites con i aspec geologics, ma ence la jent che sun chisc monts maraveousc vif da centenees de egn, e che i à didà a formèr, tel ben e tel mèl, l paesaje che vedon anchecondì.

La lingia de scontrèdes é peèda via en lunesc ai 2 de messèl con la diretora de la Fondazion Dolomites UNESCO, Marcella Morandini, che dò la prejentazion del diretor de l’Istitut Ladin Fabio Chiocchetti l’à spiegà l percors che à portà al recognosciment del Patrimonie Dolomites UNESCO, un di 200 sic naturèi sun 1092 te dut l mond e l più gran, che l tol ite 3 regions, dal Brenta al Friul.

Marcella Morandini à rejonà di criteries che à fat cerner i 9 sistemes de monts touc ite, la dificoltèdes te la gestion e l ruol de la Fondazion Dolomites UNESCO, e l’à prejentà en curt i 6 filmac de Badaloni, che pean via dal Triassich e passan travers l’alpinism, l’èrt, l’ambient natural, i popoi e la comunanzes locales, i rua a moscèr duc i desvalives aspec de chesta Dolomites per fenir con n bilanz anter passà e davegnir. Te la pruma scontrèda no l’é mencià la domanes de la jent, per saer per ejempie percheche l Sela e l Saslonch no i fèsc pèrt del Patrimonie Dolomites, o se la Fondazion no la pel fermèr l frabicament desmesurà te noscia valèdes, e la domanes é jites inant ence endèna che i entervegnui podea cercèr l formai sport da la Mèlga de Fascia e l vin sport da l’Enoteca Valentini de Cianacei.

Per l’ocajion te la sala Heilmann l’é stat metù fora desvalives chèdres de autores fascegn, anter i etres Giuseppe Soraperra e Franzeleto Bernard, che à per protagonisć i monts e che i fèsc pèrt de la colezion del Museo, che i restarà fora dut istà.

En lunesc ai 9 de messèl a Sèn Jan rua l’antropologh Cesare Poppi, che l rejonarà di popoi che vif te la Dolomites: i abitanc de la “Ladinia”, n teritorie che no se troa scrit su la mapes, ma che l caraterisea de secoi la jent che stèsc anter la Crepes spavides.

I apuntamenc jirà inant ai 17 de messèl con l’alpinista e menacrep Marika Favé, ai 23 con Alfredo Paluselli, autor del liber su Tita Piaz “Il Diovolo generoso” e dapò de aost vegnarà prejentà lejendes e cianties de la Dolomites, e amò sarà l’intervent de l’autor di filmac, Piero Badaloni, del diretor del Museo geologich de la Dolomites Riccardo Tomasoni, di studiousc de mic e lejendes ladines Ulrike Kindl e Nicola Dal Falco per fenir col bilanz de l’antropologh Annibale Salsa.

Dassen na bela ocajion per saer vèlch de più, te na situazion gustegola e informala.

Lucia Gross

Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Il Sito utilizza cookie di prima parte, di sessione e persistenti, per fornirti i nostri servizi. Questi contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Il Sito utilizza inoltre cookie analitici di terza parte di Google Analytics per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc.). Gli indirizzi IP degli utenti sono raccolti e trattati in forma anonima e le impostazioni del servizio non prevedono la condivisione dei dati con Google. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile visitare la pagina del fornitore https://support.google.com/analytics/answer/1011397. Puoi disabilitare in ogni caso i cookie di Google Analytics scaricando uno specifico plug-in del browser reperibile qui: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Prima parte2

cm_cookie_dolomiti-patrimonio-mondiale-unesco

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore