Soci Fondatori

News | Noi Dolomiti UNESCO: online la settima puntata della terza stagione

noi-dolomiti-unesco-7-puntata World Heritage
18 Agosto 2020

E’ partita venerdì 3 luglio la terza stagione di “Noi Dolomiti UNESCO”, la rubrica che racconta le Dolomiti dal punto di vista di chi le abita. Quest’anno, oltre che sui social della Fondazione Dolomiti UNESCO, la rubrica verrà trasmessa ogni settimana, a partire dal mese di luglio, da Antenna Tre, Alto Adige TV, Telebelluno, Teledolomiti, Telefriuli e Trentino TV.

Quest’oggi saliamo da Sebastiano e Beatrice al Rifugio Mulaz e tra richieste bizzarre e nidi d’aquila, parliamo della profonda passione che lega questa coppia al loro lavoro. Vi portiamo poi in un viaggio nel tempo e facciamo tappa al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige a Bolzano, dove incontriamo Evelyn che ci racconta la scoperta della Megachirella: la madre di tutte le lucertole vissuta nelle Dolomiti 245 milioni di anni fa. Scarponi ai piedi, risaliamo poi la nona isola dell’arcipelago fossile Dolomiti UNESCO e nelle Dolomiti di Brenta incontriamo Raffaele che con la moglie Annarita vive e lavora al Rifugio Alimonta. Con questa coppia dolomitica parliamo di cucina e prodotti locali, di acqua e consapevolezza. Il nostro viaggio si conclude in Val di Zoldo all’Agriturismo “La Sloda” di Renato che con le sue api ha instaurato un rapporto davvero speciale. Buon viaggio con #NoiDolomtiUNESCO!

Noi Dolomiti UNESCO:
12 puntate per raccontare la ripartenza

Nel 2019 abbiamo voluto approfondire gli effetti della tempesta Vaia, letta con le lenti della resilienza e della capacità di adattamento, della natura e dell’uomo, ai cambiamenti climatici. Quest’anno il filo conduttore non potrà che essere la ripartenza dopo l’emergenza COVID-19. La racconteremo dal punto di vista dei gestori di rifugio e di chi è occupato nel settore del turismo, dell’agricoltura e delle produzioni locali, prima di tutto. Tutti stanno affrontando con speranza una stagione estremamente problematica dal punto di vista economico e nel rispetto delle misure sanitarie. Ma il tema della ripartenza animerà anche la riflessione sui nuovi paradigmi che devono guidare il rapporto dell’uomo con l’ambiente, e quindi anche con la montagna, dopo la crisi globale: la riscoperta di luoghi poco conosciuti, la necessità di indirizzare i flussi lontano delle aree troppo stressate dal turismo di massa, la responsabilità delle comunità locali nel governare i processi di sviluppo sostenibile.

La voce delle Dolomiti

I protagonisti di Noi Dolomiti UNESCO saranno dunque i grandi temi che caratterizzano il dibattito sul futuro delle Dolomiti, ma anche e soprattutto produttori, gestori di rifugio, guide alpine, esperti, studiosi, operatori turistici, amministratori che quotidianamente affrontano la sfida di vivere un territorio ricco, al tempo stesso, di risorse e problematiche. Niente cartoline, insomma: una rubrica di semplice informazione sulle sfide della vita in montagna.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.
Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto